Scaricare applicazioni craccate su Android

Uno degli aspetti che mi fa adorare il market Android, il Google Play, è il fatto che si possano installare sui nostri dispositivi, smartphone e tablet, applicazioni aftermarket e di seguito vi spiegherò come scaricare applicazioni craccate su android.


In pratica le applicazioni che è possibile utilizzare, non provengono soltanto dal Google Play, ma anche da market alternativi. Di seguito vi elenco i migliori market alternativi per dispositivi Android che abbiamo provato.

App-Shop di Amazon: questo è il market creato dal più importante negozio online, che dopo aver creato il suo tablet, ha deciso di realizzare anche un market di applicazioni Android. Caratteristica di questa applicazione è quella che Amazon ci regala un’applicazione al giorno, che altrimenti sarebbe a pagamento. Si avete capito bene, l’App-Shop di Amazon, mette a disposizione degli utenti del market Android, un’applicazione gratuita diversa per ogni giorno, il tutto semplicemente accedendo con il nostro account di Amazon.

Per scaricare l’appstore basta scansionare il QR Code qui sotto Scaricare applicazioni craccate su Android

e installare l’applicazione attraverso il browser web. Una volta terminato il download possiamo installare l’applicazione, facendo attenzione a selezionare nelle impostazioni del nostro dispositivo la voce “Sorgenti sconosciute”, in modo da permettere l’installazione di applicazioni non proveniente all’Android Market. Una volta terminata l’installazione possiamo accedere al proprio account Amazon iniziando così a scaricare quello che ci aggrada scegliendo tra migliaia di applicazioni.

Elenco Market Alternativi

  • AppBrain: è un’appstore molto famoso e presente da tantissimo tempo nel campo del robottino verde, ha dalla sua parte il vantaggio di avere tantissime app presenti nel market e molto spesso si trovano prezzi inferiori rispetto a quelli del Google Play. Tra le caratteristiche a suo vantaggio troviamo la possibilità di ordinare le applicazioni per una categoria specifica o per l’intero store, in diversi modi, disponendo le applicazioni in base al numero donwload della giornata o della settimana, in base al voto che è stato recensito dagli utenti, in base alla popolarità del nostro paese e in tanti altri modi ancora. Un’altra funzionalità interessante che dispone AppBrain è la possibilità di inviare la lista completa di tutte le applicazioni che abbiamo installato sul nostro device, anche da maket diversi, ed essere consigliati sulle app che ci possono essere utili.
  • GetJar: ha una funzionalità davvero particolare, in pratica ogni volta che scarichiamo un’applicazione gratuita presente sul market, GetJar offre dei crediti, chiamati Gold, da utilizzare per scaricare le applicazioni a pagamento. Infatti per ogni applicazione gratis vengono dati 10 Gold, mentre per quelle a pagamento vengono dati in proporzione con il prezzo di acquisto. Inoltre questo market risulta molto comodo per scoprire nuove applicazioni che non conosciamo, perché divide tutte le applicazioni del Play Store in centinaia di categorie consultabili facilmente.

Scaricare applicazioni craccate su Android utilizzando questi market insieme al Play Store, può davvero far risparmiare un sacco di soldini, ma soprattutto si riesce a scoprire applicazioni di cui non sapevamo neanche dell’esistenza. E voi quale market Android utilizzate? Non mi dite che usate soltanto il Play Store eh?!

Piaciuto? Aiutaci a crescere condividendo!

Condividi su Facebook. Condividi su Google+. Condividi su Twitter. Stampa questa pagina.


Articolo scritto da , inserito nella categoria Android, il .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *