Rimuovere virus Guardia di Finanza e Polizia di Stato

Come rimuovere virus Guardia di Finanza e della Polizia di Stato!


Purtroppo sempre più spesso capita che in rete si venga infettati da virus o malware in generale, ma ultimamente questi virus, oltre al lato subdolo, hanno acquistato anche la prepotenza della truffa “gridata in faccia”: infatti in questi mesi sta girando un virus, col nome tecnico di Trojan.Win32.FakeGdF.A e simili, che mostra una schermata a tutto schermo di un avviso che “la Guardia di Finanza” oppure “la Polizia di Stato” o la “SIAE” vi ha beccato a infrangere la legge e che dovete, a seconda dei casi, pagare una multa seguendo il link proposto.

In altri casi, molto simile a questi virus, viene rilevato un programma di scansione che mostra che siete stati infettati da del malware e che vi blocca tutte le funzionalità del computer, salvo quella di acquistare la versione a pagamento che vi risolvera il problema.

Mi raccomando, sono tutte TRUFFE!!! Non dovete pagare nessuno e quello che avete preso è soltanto un bel virus.

Per rimuovere il virus, potete procedere nel seguente modo:

  • Riavviate il pc infetto
  • Appena riavviato, cliccate a intermittenza continua il tasto “F8” e accedete alla “Modalità Provvisoria”
  • Dopodichè cliccate su “Start” e o sull’icona di Windows
  • Selezionate la visuale ampia, che vi mostra tutte le cartelle del menu verticale e cercate la cartella “Esecuzione Automatica”
  • Andate a cancellare e rimuovere definitivamente, ricordandovi di svuotare anche il cestino, il file “WPBT0.dll” oppure, a volte, può essere presente in nomi alfanumerici del tipo, per esempio, “0.94949490302932924.exe”, oppure “0.aa8e943ndjej32.exe”, etc.

Ok ci siamo, adesso spegnete il pc come fate normalmente e riaccendendolo tornate ad usarlo nella modalità consueta, verificando che la rimozione del virus della Guardia di finanza o della Polizia di Stato o della SIAE sia stata portata a termine con successo.

Rimuovere virus Guardia di Finanza

Se non lo avete fatto, scaricate subito un antivirus. Procedete con la scansione dell’intero sistema e in maniera approfondita. Inoltre, visto che gli antivirus di oggi, specialmente quelli gratis, non offrono la protezione per il malware in generale, allora vi consiglio anche di scaricare un antispyware. Completata l’installazione e relativo aggiornamento, procedete anche con questo software per la sicurezza alla scansione del sistema.

A questo punto non vi dovrebbero essere più minacce installate o latenti nel vostro computer!

Aggiornato il .
Articolo scritto da Fabrizio Betti , inserito nella categoria Antivirus, il .
Condividi su Facebook. Condividi su Google+. Condividi su Twitter. Stampa questa pagina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *