Miglior tablet Android: 7 o 10 pollici?

Android spopola! La sua invenzione ha praticamente conquistato chiunque, dagli assidui nerd appassionati di tecnologia, a chi invece ne sa ben poco in materia. La sua particolarità più invitante, almeno per quanto riguarda le aziende produttrici di tablet e smartphone, è quella di essere un sistema operativo Open Source, ovvero una programmazione che può essere installato praticamente da chiunque, senza esclusioni.

Miglior tablet Android da 7 o 10 pollici

LINK VELOCI:

Come già detto, la maggior parte delle piattaforme portatili sul mercato si affidano ad Android, ma a causa di questa sua espansione, il compratore medio si trova di fronte ad un dilemma. Infatti, chi di voi, prima di fare un acquisto così importante (a volte si parla di parecchie centinaia di euro), non si è chiesto quale sia il miglior Tablet Android? Quello da 7 o quello da 10 pollici? In realtà tale dilemma non rivela una risposta certa, in quanto il tablet si deve adattare alle vostre esigenze. Ovvero, per chi viaggia molto, è necessario un qualcosa di più facile trasporto, come ad esempio quello da sette pollici. Chi invece ha bisogno di una piattaforma più estesa per lavori grafici o letterari, è chiaro che si sposterà sull’ampia risoluzione di un 10 pollici.

Facciamo qualche esempio concreto. Stando sul sette pollici, il Google Nexus 7 dell’Asus è un ottimo prodotto, con un costo che si aggira tra le 250 e le 300 euro. Supporta il sistema più moderno di Android, ovvero il Jelly Bean, con una possibilità di cloud a sincronizzazione molto vasta e veloce. Rispetto alle varie forme di iPad, compreso il Mini, è molto più tascabile e maneggevole. La batteria ha una buona durata ed un periodo di ricarica decisamente ridotto. Insomma se dovessimo fare un rapporto qualità prezzo, come già detto il Nexus 7 è decisamente un prodotto ottimo ed abbordabile per moltissime tasche, un vero affare!

Chiaramente, del Nexus 7 esiste anche una versione a 10 pollici, ma il confronto con la concorrenza qui si fa più aspro. Infatti, questa versione più grande del Nexus 7 incontra sul suo cammino due avversari onorevoli, ovvero Samsung Galaxy Note 10.1 e l’Asus Pad TF700 Infinity.
Il primo usa ancora l’Android 4 Ice Cream, ma può tranquillamente supportare il Jelly Bean. Contiene molte funzioni integrate, le quali affascinano non pochi fruitori del prodotto. Il prezzo si aggira intorno alle 500 euro, una cifra importante, ma ben spesa per un prodotto del genere.

Leggermente meno economico è invece il TF700 Infinity, il quale può arrivare alle 600 euro. Bisogna però sottolineare che questo tipo di tablet può supportare una tastiera collegabile e scollegabile in qualsiasi momento, dando così la possibilità di scrivere mail, racconti o qualsiasi altra cosa nella totale comodità di altri tempi, quando il touch screen era ancora un pensiero astratto.

Come avrete capito, a parte il Nexus 7, tutti i tablet costano cifre a volte non facilmente sborsabili in un periodo come questo, ma se vedete un prodotto simile non come un semplice svago, ma come un investimento, è inutile dire che l’acquisto vale ogni suo singolo euro. Perciò cominciate a risparmiare!!!
Aggiornato il .
Articolo scritto da Fabrizio Betti , inserito nella categoria Android, il .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *