Creare un indirizzo di posta elettronica in 5 minuti!

Abbiamo già parlato dei migliori account email gratis, ma oggi vi propongo una miniguida velocissima che vi spiega passo passo come creare un indirizzo di posta elettronica in pochissimi minuti.


Creare un indirizzo di posta elettronica

Gmail è la migliore email del momento, gratuita e con cui possiamo accedere ad un sacco di servizi, sempre di Google, dato che Lei ha finalmente unificato le credenziali di registrazione a YouTube, Google Drive, etc, richiede, durante la prima registrazione, di disporre di già di un account email per utilizzarlo come account di appoggio in caso di smarrimento ddella password o per altri problemi di questo tipo.

La domanda sorge spontanea: ma se una persona non ha nessun indirizzo email?

Per fortuna esistono altri servizi e vi consiglio di registrarvi a Virgilio Mail, servizio del motore di ricerca italiano, che vi chiede solamente i dati necessari per autenticarvi.

Una volta fatta, vi consiglio di crearvi un account con Gmail e di utilizzare solamente questo. Eventualmente, per pura comodità, anche se Gmail ha un evoluto filtro antispam, potete sempre usare la mail di Virgilio per le registrazioni, così tutta la posta “spazzatura” finirà lì dentro senza sporcarvi quella che usate veramente.

Per creare l’indirizzo email con Virgilio, accedete direttamente nella sezione per leggere le email e in basso, a destra, troverete il link da cliccare per effettuare una nuova registrazione.

Nella pagina di registrazione, vi saranno chieste alcune informazioni necessarie ed eventualmente un indirizzo email già esistente, ma in maniera FACOLTATIVA!

Questa cosa ve la consiglio perché oggi come oggi, lo SPAM imperversa, purtroppo, a ritmi enormi e basta ritrovarsi l’indirizzo di posta pubblicato su una pagina, per esempio quella di Facebook, e i vari Crawler che scansionano automaticamente il web la memorizzeranno e la utilizzeranno per mandarvi email promozionali o, peggio, per effettuare operazioni di Fishing o altro ancora.

Sempre per rimanere in tema, un’altra buona prassi contro lo spam è di avere installato un ottimo antivirus.

Spero che questa miniguida/consigli vi sia utile!

Piaciuto? Aiutaci a crescere condividendo!

Condividi su Facebook. Condividi su Google+. Condividi su Twitter. Stampa questa pagina.


Articolo scritto da , inserito nella categoria Informatica, il .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *