Migliore email gratis: scegliere la casella giusta

Volete creare un indirizzo di posta elettronica ma non sapete quale è la migliore email gratis?


Migliore email gratis per account mail

Potete creare il vostro account email presso molti servizi di mailing ma vi consiglio Gmail per questi motivi:

  • Se avete Android, ma anche con l’iPhone e iPad, esistono le Google Apps che potete installare e rendere semplice l’accesso e l’utilizzo della mail.
  • Gmail è gratis, vanta la possibilità di inviare e ricevere allegati fino a 25 MB.
  • Con Gmail, avete la possibilità di sincronizzare i vostri contatti e salvarli presso il vostro account e richiamarli in qualsiasi momento, stando comunque sicuri che la vostra privacy sarà tutelata.
  • Abbiamo una chat integrata, Google Talk, che mostra gli utenti che hanno effettuato l’accesso al loro account gmail, permettendoci di comunicarci.
  • Si possono effettuare chiamate a qualsiasi numero di telefono, sia fisso che mobile, con delle tariffe abbastanza buone (in caso di necessità non si sa mai!).
  • Possiamo aprire un video conferenza, o Hangout, con inostri contatti email, creando una videoconferenza con più persone.
  • Potete usare la mail e nel frattempo chattare o usare Google+, perchè è integrato in alto a destra e pronto all’uso.
  • La mail di Google è personalizzabile con una grande quantità di temi gratuiti e possibilità di aggiunta di molti Widget.
  • Vi è la possibilità di impostare regole di risposta automatiche, inserire una firma in basso ad ogni email, creazione di note per appunti e molto altro.
  • Una curiosità: non esiste un @gmail.it! Esiste soltanto un @gmail.com: così non potrete sbagliarvi o dimenticarvi l’estensione della vostra email.

Insomma, sto cercando di convincervi che aprire una casella email con Google è conveniente sotto molti punti di vista, anche se, data la sua “fama“, trovare un nome per l’account a volte può risultare un po’ difficile, a meno che non si scelga di chiamarlo con il “nome.cognome@gmail.com” o simile.

Se non volete scegliere Gmail, le altre alternative sono molto simili, a patto che però state attenti a scegliere una email che abbia il POP3 e l’SMTP liberi, ovvero che venga data la possibilità di poter configurare i dispositivi su cui vorrete leggere la mail.

Aggiornato il .
Articolo scritto da Fabrizio Betti , inserito nella categoria Informatica, il .
Condividi su Facebook. Condividi su Google+. Condividi su Twitter. Stampa questa pagina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *