Browser più veloce in assoluto per il 2014

Internet è sempre un mondo in cui la velocità cresce con l’andare del tempo e quindi dotarsi di programma per la navigazione all’altezza delle massime prestazioni è fondamentale, quindi vediamo insieme quale sia il browser più veloce che ad oggi e per il nuovo anno 2014 potrà accompagnarci nello sfogliare e leggere le nostre pagine web preferite al massimo delle performance!


Browser più veloce

I dati li ho tratti da alcuni test che ho ricercato (e in parte effettuato io stesso), ho scelto uno strumento online che classifica il punteggio per ogni browser sottoposto a test, valutandone varie caratteristiche, fra cui l’elaborazione di:

  • Javascript
  • Java
  • HTML 5
  • CSS3
  • Velocità di caricamento del DOM
  • Velocità di apertura di una pagina
  • Velocità di refresh (ricarico della pagina web)
  • Elaborazione Flash (se supportata)
  • Gestione dei Font
  • Gestione di vari elementi in animazione contemporaneamente
  • Ecc

Ho testato con il medesimo Pc i browser più utilizzati nella loro versione più recente, ovvero:

  • Google Chrome 31.0
  • Internet Explorer 11
  • Mozilla Firefox 25.0.1
  • Safari 7

Poi ho fatto alcuni test su Opera 12 e Maxthon 4.2 e vi sono delle vere e proprie chicche!

Dal test effettuato, che potete fare anche voi direttamente online e collegandovi al sito Peacekeeper, ho ottenuto questa classifica di punteggio:

  • Safari 7: 3030

Test velocità Safari

  • Chrome 31.0: 2582

Test velocità Chrome

  • Firefox 25.0.1: 1833

Test velocità Firefox

  • Internet Explorer 11: 1755

Test velocità Internet Explorer 11

Il vincitore nella completezza dei test di casa Futuremark, molto professionale e famosa per i test dei benchmark sui computer, è Safari, come promesso da Apple, con la sua impareggiabile velocità di caricamento. Questo punteggio elevato vale solamente per i Mac, perché il test effettuato su un Pc Windows risulta essere inferiore visto che Apple ha deciso di fermarsi a Safari 5 e di rinunciare al rilascio delle versioni successive.

Quindi, fra i browser più utilizzati e famosi, scegliere Safari è garanzia, oltre che per la propria sicurezza, anche in fatto di velocità nel caricamento delle pagina web.

La chicca che vi volevo dire invece è che, come velocità massima in assoluto (per i Computer non Mac), nell’apertura di una pagina internet con la cache del browser svuota, risulta averla Maxthon 4.2, che con la sua tecnologia Cloud integrata porta ad un risparmio a volta di alcune centesimi di secondo preziosissimi in questa estrema gara. Va detto che il browser è già alla versione 4, quindi abbastanza consolidata, quindi per avere il massimo in termini di rapidità nell’apertura delle pagina, dovreste scegliere proprio quest’ultimo browser.

Opera 12 si distingue dagli altri per le sue caratteristiche di apertura di finestre simultanee, il più veloce di tutti nel gestire molte pagine web aperte in contemporanea, mantenendo sempre un’ottima rapidità!

Il mio consiglio è sempre quello di sperimentare, visto che l’offerta è numerosa e i tipi di browser riescono benissimo a soddisfare le più diverse esigenze.

Conclusione

Per chi cerca il Top delle performance, Maxthon 4.2 è il re della rapidità nell’apertura delle pagine, chi cerca invece velocità nell’apertura e gestione di più pagine, risulta essere Opera 12. Chi invece vuole un browser sempre veloce, in tutte le occasioni, la scelta dovrebbe essere Safari 7, per i Mac (primo in tutto se usato su un device Apple) e Google Chrome per il mondo dei Computer “tradizionali”!

Questi sono risultati che ho estrapolato dal tool online per il benchmark, però va anche detto che io, in quanto sviluppatore di siti internet, mi confronto quotidianamente con tutti questi grandi browser e la mia esperienza personale e diretta mi dice che il risultato è molto in linea.

Se qualcuno ha altri test o vuole dire la sua su chi sia il browser più veloce per i Pc (non per il mobile, a breve vi sarà anche un test specifico per loro), lo faccia subito scrivendo nei commenti!

Aggiornato il .
Articolo scritto da Fabrizio Betti , inserito nella categoria Browser, Informatica, il .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *