Ritrovare cellulare smarrito: siti, impostazioni e applicazioni

Un po’ di tempo fa ho scritto come trovare un cellulare rubato e anche vedere dove si trova una persona. Visto però la mole di commenti e un po’ la confusione generale, vorrei fare un po’ di chiarezza su come ritrovare cellulare smarrito.


Ritrovare cellulare smarrito

Per prima cosa voglio dirvi subito che se il vostro cellulare non ha una connessione internet attiva e funzionante e neanche il GPS in funzione, allora non rimane altro che fare immediatamente la denuncia alle forze dell’ordine (carabinieri, polizia o polizia postale) e al vostro operatore telefonico, in modo da richiedere il rintracciamento tramite il codice IMEI.

Il codice IMEI si trova in fondo o a lato della confezione che incartava lo smartphone all’acquisto.

Altrimenti è possibile reperirlo tramite alcune applicazioni.

  • Per Android: scaricate e installate dal Play Store IMEI.info.
  • Per iPhone: non vi è bisogno di nessuna applicazione installata, troverete il codice dove vi mostra la guida ufficiale di Apple.

Detto questo vi dico subito che oltre alle applicazioni suggerite nel precedente articolo scritto per il rintracciamento, è davvero importante che appena avete acquistato uno smartphone, lo registriate nel sito del produttore.

  • Per iPhone, basta che utilizziate l’applicazione iCloud in contemporanea con “Trova il mio iPhone”. Apple esegue già la tracciatura del vostro dispositivo, salvando i movimenti nel vostro account di iCloud.
  • Per Android, Google mette a disposizione, nella sezione impostazioni di Google in impostazioni, Gestione dispositivi Android. Per attivarla basta che aprite Impostazioni Google dal menu delle applicazioni, andate in Gestione dispositivi Android e settate le impostazioni desiderate, dando il consenso alla localizzazione tramite internet o GPS del vostro smartphone.
  • Per Samsung, basta che vi registriate nella sezione ufficiale del sito del produttore denominata Find My Mobile. Settate i parametri e date il consenso all’individuazione del vostro dispositivo da Samsung.
  • Per Motorola ecco il sito specializzato.
  • Per Nokia: accedete al sito ufficiale di Windows Phone e dopo esservi loggati cercate la sezione “Trova il mio telefono”. Da lì impostate il tutto.

Ho trovato per ora solo questi produttori di smartphone e software, direi che rappresentano un po’ il grosso del mercato, ma se riuscite a recuperare i link ai siti ufficiali degli altri segnalatemelo nei commenti così saranno di aiuto anche a gli altri lettori.

A questo punto spero che chiunque abbia un cellulare, se ancora ne è in possesso, lo registri immediatamente e si ricordi anche di:

  • Mantenere il traffico dati sempre attivo
  • Mantenere sempre il GPS attivo (o comunque di aver dato il consenso alle app di accenderlo e utilizzarlo per la localizzazione).

Mi auguro che l’articolo risulti utile e semplice e per qualsiasi tipo di correzione, integrazione o suggerimento, i commenti sono qui a posta per migliorare il contenuto del blog.

Un grazie a tutti e buona lettura.

Aggiornato il .
Articolo scritto da Fabrizio Betti , inserito nella categoria Informatica, il .

Commenti dei lettori

  1. Avatar nei commenti del Blog di Web Siena poldo Lettore di Web Siena Blog

    Grz x l’articolo.

  2. Avatar nei commenti del Blog di Web Siena Fabrizio Betti - Autore Lettore di Web Siena Blog

    Figurati è stato un piacere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *