Kobo vs Kindle: l’ebook reader fra pregi e difetti

Che di ebook reader, di ogni marca, ve sono tanti non è una novità, ma per tutti coloro che cercano un device di alto spessore, senza compromessi, capace di funzionalità extra e di una fama affermata nella sua qualità, la scelta ricada principalmente su 2 marche:

  • Kobo
  • Kindle

Kobo vs Kindle

LINK VELOCI:

Quindi vediamo di trovare i pregi e i difetti fra questi ereader e diamo il via alla sfida Kobo vs Kindle!

Kindle: il primo grande ebook reader, il capostipite

L’ebook reader che è stato il leader per grandissimo tempo e che anche oggi se la batte per la prima posizione in fatto di vendite. Amazon, il proprietario, produce vari modelli:

  • Kindle: 6 pollici di ereader, compattissimo, molto sottile, appena 0,87 cm, senza una luce integrata, risoluzione da 167 PPI, batteria con durata quasi di 1 mese, possibilità di connessione Wi-Fi e un peso di soli 170 gr. Lo si trova sullo Store Amazon a neanche 60 euro. Uno fra gli ebook reader più economici.
  • Kindle Paperwhite: il modello “di mezzo”, con luce integrata, comodissima durante la poca luminosità, peso di 206 grammi, WiFi e 212 ppi di risoluzione dello schermo. Questo ebook reader è touch screen, quindi sono spariti i tasti e il joystick e si fa tutto con un dito. Questo modello può essere acquistato anche con il modulo 3g con un peso superiore di 9 grammi, come nei migliori tablet, quindi avere una connessione internet permanente costa solamente 60 euro in più del modello solo wifi, che si può comprare sempre su Amazon a circa 130 euro e pesa 206 gr.

Kindle Paperwhite 2013

Gli ereader Amazon supportano i seguenti formati di ebook: a parte il Kindle 8 (AZW3) letto solamente dai 2 modelli Paperwhite, tutti leggono Kindle (AZW), TXT, PDF, MOBI non protetto, PRC nativo; HTML, DOC, DOCX, JPEG, GIF, PNG, BMP con conversione. L’Epub non è supportato come non lo sono gli eBook acquistati sull’Apple Store, da iBook.

Kobo: l’ereader con massima compatibilità per i tipi di file

L’azienda Kobo produce attualmente ben 5 modelli, 2 in più rispetto ad amazon. Vediamoli insieme nei dettagli:

  • Kobo Mini: schermo da 5 pollici, 200 dpi di risoluzione, solo Wifi, 134 grammi di peso e touch screen già dal “più modesto” dei modelli Kobo. Il prezzo cercato online risulta essere poco superiore ai 40 euro.
  • Kobo Touch: 2 GB di spazio, solo Wifi, 185 gr di peso e 5 colori disponibili. Un ottimo compromesso! La risoluzione è 167 dpi.
  • Kobo Glo: l’ebook reader ha 2 GB di spazio espandibile sino a 32 GB, 4 colori disponibili, 185 grammi di peso e una risoluzione di 210 dpi. Da questo modello vi è la possibilità di illuminazione dello schermo in mancanza di luce e si può scegliere fra 4 colori disponibili.
  • Kobo Aura: pesa meno degli altri, 174 grammi, 6 pollici di schermo da 211 dpi, 4 GB di spazio per gli ebook espandibili fio a 32, browser web, 2 giochi disponibili, 2 colori che si possono scegliere, note, evidenziatore e segnalibri come funzionalità aggiuntive che sono davvero utilissime.
  • Kobo Aura HD: il modello di punta di Kobo. Inizio con il dirvi che la risoluzione dello schermo è di ben 265 dpi, 240 grammi di peso, 4GB di spazio espandibili a 32, 3 colori diponibili e tutte le funzionalità del suo fratellino minore Aura.

kobo aura hd 2013

Qua potete trovare i 5 modelli degli ebook reader Kobo. I formati compatibili e leggibili su ogni dispositivo marchiato Kobo sono: EPUB, PDF, JPEG, GIF, PNG, TIFF, TXT, HTML, RFT, CBZ, CBR. Non vi è il supporto per AZW e AZW3 e gli ebook comprati su iBook di Apple.

Osservazioni

Leggendo le varie caratteristiche di ogni ebook reader, rimaniamo un po’ spiazzati ma la cosa che vi consiglio è sempre un modello intermedio perché anche la velocità e l’architettura del processore incide molto nella buona esperienza di lettura, specialmente in presenza di touch screen.

Altra cosa è la possibilità di avere uno spazio di archiviazione espandibile, visto che anche se la media di pesantezza di un ebook è di circa 1 MB per 400 – 500 pagine e i libri archiviabili possono essere mediamente 1500 (i 2GB non sono effettivi perché i programmi per l’ereader e il sistema operativo occupano ovviamente spazio), va detto anche che potete salvare pdf e comunque un ebook ricco di immagini può arrivare anche a diversi MB.

Ultima osservazione è capire se avete la necessità di leggere documenti Word, .doc o .docx.

Ultima è la necessità di avere il 3G oppure “accontentarsi” del solo WiFi.

Conclusioni

Da quello che ho imparato leggendo su internet, scorrendo molte pagine di recensioni e studiando i dati tecnici dichiarati dai siti dei produttori, sono giunto a questa conclusione: per uno come me, molto mobile, che ha sempre bisogno di accedere ad internet e soprattutto compra sempre gli ebook, la soluzione migliore sia scegliere Amazon. Infatti, la presenza di un modulo 3G e la capacità di leggere documenti in Word sono una funzionalità molto apprezzata. Dall’altro canto, per chi vuole uno schermo ad alta risoluzione e soprattutto un lettore di ebook “aperto” ovvero che non sia esclusivamente vincolato all’acquisto di libri su Amazon, come i possessori dei suoi ereader, allora la scelta ottimale è Kobo, che comunque a livello di Store non ha nessuna cosa da invidiare al suo concorrente pioniere. Infatti, cosa saputa da chi frequenta i siti di librerie online, ad esempio la Feltrinelli vende in maniera privilegiata i suoi ebook e ebook reader di casa Kobo, trasferibili sui device Kindle solo se non protetti da DRM.

Diciamo che lo stesso discorso vale un po’ per gli ebook acquistati sull’Apple Store, fruibili solo sui dispositivi di casa Apple. La filosofia che distingue questi due big del mondo degli ebook reader è questo: ti do più funzionalità hardware ma ti “costringo” a comprare i libri da me, oppure ti do un dispositivo moderno, senza però il massimo delle funzionalità (cosa comprensibile altrimenti uno può comprarsi un tablet) ma ti rendo libero di leggere ogni formato, a parte quelli proprietari dei miei concorrenti che non ne permettono la massima compatibilità.

Spero che quest’articolo vi sia piaciuto e vi sia utile, sperando di aver sottolineato i vari spetti dal punto di vista delle specifiche tecniche e soprattutto di aver mostrato le differenze che ogni nuovo cliente di Kobo o Amazon si troverà davanti appena fatto l’acquisto.

Lascio a voi decide chi, fra Kobo vs Kindle, sia il VOSTRO vincitore!
Aggiornato il .
Articolo scritto da Fabrizio Betti , inserito nella categoria Libri Ebook e Pdf, il .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *