Come modificare i pdf: Creare, Unire e Modificare file pdf

Oggi parliamo di come modificare i pdf, iniziando a descrivere passo passo dalla creazione, alla modifica fino ad arrivare a capire come unire diversi file in pdf.

Come modificare i pdf Creare Unire Modificare file pdf

LINK VELOCI:

I file PDF (Portable Document Format), sono un tipo di file (con estensione .pdf) che sono nati nel 1993. Questo tipo di file è molto adatto per la stampa di documenti, in quanto, per farla semplice, supporta ogni tipo di stampante grazie proprio alla sua indipendenza dall’hardware.

Oggi sono molto utilizzati, non solo per la stampa, quanto vengono preferiti per le loro dimensioni ridotte, per la loro compatibilità con titti i software, perchè non richiedono programmi particola per la loro apertura e possono essere semplicemente bloccati per mantenere le dovute condizioni di privacy e protezione.

Ok, tutti avranno il programma Adobe Reader, ovvero il programma dell’Adobe che serve per leggere i file pdf. Ve ne sono anche altri, ma credo che per leggerli questo sia più che buono, dato che gli aggiornamenti sono molto frequenti e il programma di per se non crea particolari problemi durante l’utilizzo.

Però se vogliamo creare un pdf, possiamo farlo, o, utilizzando la funzione specifica per convertire i file in pdf di OpenOffice, in alto a sinistra nel principale menu, orizzontale, oppure possiamo scaricare ed installare:

Questo programma è open source, in italiano e permette, dopo la sua installazione di aggiungere fra le stampanti disponibili di Windows, una stampante pdf (virtuale).

In questo modo, ogni qualvolta volete creare un pdf, per esempio da un documento Word, non vi basta altro che andare su “Stampa”, selezionare “PDFCreator” e lanciare la stampa. In automatico si aprirà il prgramma che, mettendovi a disposizione delle opzioni abbastanza ricche, vi permetterà di creare i vostri pdf, bloccarli e poterli salvare dove volete.

Non è finita qui: PDFCreator vi consente anche di poter unire i PDF. Infatti, durante l’apertura di quest’ultimo, potete selezionare “Documento” » “Aggiungi”. Si aprirà una finistra per la selezione dei file da voler unire. In genere ve li aggiunge alla coda in ordinando i vari file per nome. Dovrete cambiare l’ordine per poter realizzare il vostro documento pdf.

Per inserire una password nei vostri pdf, dovete andate “Opzioni” » “Formato” » “PDF” » “Sicurezza”. A questo punto fleggherete l’opzione “E’ richiesta la Password per modificare i permessi” e sempre nella stessa finistra, nella maschera più sotto, potrete attivare o disattivare i privilegi messi a disposizione dell’utente che riceverà il file. Semplice no!?

Invece, per la modifica di un pdf la cosa si complica. Occore utilizzare un programma che consenta sia la lettura che la scrittura sui pdf, ovviamente in presenza di file che ne consentono tali privilegi.

Vi consiglio, per esperienza personale, di spendere un po’, magari provando la versione demo, e acquistare Acrobat X Standard, ovvero la versione non PRO, cioè quella con più funzioni, ma una via di mezzo, che vi consentirà, sia la comversione in pdf dei file, sia la modifica “veloce”, ovvero poter cambiare testo e immagini, il che, credo, sia la cosa più richiesta. Se invece volete fare i Professional c’è anche una versione Suite, ma non vi dico quanto cosa! ;-) .

La versione Adobe X Standard (attualmente l’ultima rilasciata) la possiamo avere ad un prezzo di circa 100,00 Euro (costo di 139,00 Dollari).
Aggiornato il .
Articolo scritto da Fabrizio Betti , inserito nella categoria Libri Ebook e Pdf, il .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *