Ascoltare YouTube in Background

Tutti gli amanti della musica sanno quanto sia importante avere sempre a disposizione le proprie canzoni preferite, come colonna sonora dei vari momenti della giornata. Ecco come poter ascoltare YouTube in Background, senza che spegnendo il monitor si interrompa la musica!


Ascoltare YouTube in Background anche con lo schermo spento.

Ormai la musica si ascolta prettamente online, tramite i numerosi servizi di musica in streaming come Spotify, Deezer, Play, ecc.

Tutti questi servizi però non offrono gratuitamente il loro intero servizio, pertanto spesso gli utenti preferiscono ascoltare la musica tramite YouTube, che permette la visione di milioni di video musicali.

A discapito quindi della qualità audio, sono sempre più le persone che utilizzano YouTube non tanto per visualizzare i video, funzione per cui è stato creato questo raccoglitore, ma tanto per ascoltare la musica.

Tramite computer fisso il sistema funziona benissimo, infatti è sufficiente ridurre la finestra di YouTube e continuare ad utilizzare qualsiasi altra funzione, navigazione o programma.

Considerato che sempre più persone utilizzano il proprio smartphone per ascoltare musica, si pone un problema molto fastidioso: YouTube smette di funzionare nel momento in cui si apre una nuova applicazione o lo schermo va in standby.

Per ovviare a questo spiacevole inconveniente e quindi poter ascoltare YouTube in background, sono nate nel tempo un sacco di applicazioni di terze parti, in particolare per Android sul Play Store. Queste applicazioni utilizzano una loro interfaccia grafica, spesso apprezzata più che la grafica originaria di YouTube stesso, tramite cui è possibile effettuare la ricerca nel database dei milioni di video di YouTube, visualizzare i video e, appunto, poter abilitare la funzione di ascolto audio anche in background e anche quando lo schermo dello smartphone è spento.

Background e schermo spento su Android

Ecco la mia preferita: QueueTube per Android. E’ fantastica, funziona perfettamente e vi da anche la possibilità di creare playlist. Purtroppo è stata rimossa dal Play Sore, ma comunque è sempre possibile installarla attraverso l’APK. Abilitate l’installazione da sorgenti sconosciute, altrimenti non potrete installare l’applicazione aftermarket.

Ascoltare YouTube in Background su iPhone, iPad e iPod

Per iPhone e iPad si può seguire un trucco, funzionante in tutti gli IOS, compreso IOS 7, che vi elenco qui sotto:

  • Aprire Safari, il browser predefinito sul tuo iPad, iPhone o iPod. (È possibile anche avviare un altro browser, come Google Chrome)
  • Ricerca all’interno di YouTube (non nell’applicazione ma nel browser) il brano preferito, nell’apposito campo di ricerca (la lente).
  • Fai partire il brano.
  • Premere il pulsante principale (il tasto Home) del dispositivo per tornare alla schermata iniziale. La musica si fermerà. Ma, a questo punto, andiamo nel Control Center (quando si scorre dal basso verso l’alto in fondo allo schermo). Toccare il pulsante play per continuare riprodurre l’audio dal video di YouTube.
  • È ora possibile avviare un’altra applicazione, come ad esempio i messaggi di posta o e continuare ad ascoltare la musica in background mentre si effettua l’utilizzo di tale applicazione.
  • Se si desidera navigare sul Web, è necessario utilizzare un browser web diverso da quello che è impegnato nella ripoduzione del video su YouTube.
    A questo punto per ascoltare la musica su Youtube su iPhone o iPad o iPod, con lo schermo spento, premere il tasto Standby / Riattiva (quello in alto nel telefono) e l’audio dal video di si fermerà. Ora premetelo di nuovo e fate un tap sul tasto play per riavviare l’audio. Da adesso, se spegnerete nuovamente lo schermo, l’audio continuerà a funzionare per magia!
  • Sembra una procedura compliata ma vi assicuro che fatta un paio di volte vi risulterà abbastanza naturale e in più non dovrete utilizzare un ulteriore applicazione da scaricare!

Riflessioni

In seguito al grande successo riscontrato da queste applicazioni, scaricate diversi milioni di volte negli app stores, ha portato l’azienda proprietaria di YouTube, Google, a decidere di implementare al proprio interno una funzione apposita, in modo da evitare che una parte di clientela si fidelizzi troppo ad applicazioni di terze parti, influendo quindi sul numero di utenti attivi e di conseguenza sui valori pubblicitari. Al momento la funzione non è ancora attivabile, ma sicuramente dopo la normale fase di test lo diventerà.

Ascoltare YouTube in background è una buona soluzione per chi non ha intenzione di sottoscrivere contratti di abbonamento ai servizi di streaming online e per chi non ha particolare interesse nella qualità della musica che ascolta. Infatti, uno dei problemi principali di questo sistema è che la qualità audio dei video disponibili su YouTube è inferiore alla qualità della musica offerta in streaming.

L’altro problema che si pone riguarda i consumi del traffico dati: riprodurre video anziché file musicali appositamente ridimensionati può causare un consumo dati anomalo per chi ha abbonamenti dati a consumo. Per questo è sempre consigliabile attivare la navigazione tramite wi-fi.

Piaciuto? Aiutaci a crescere condividendo!


Condividi su Facebook. Condividi su Google+. Condividi su Twitter. Stampa questa pagina.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *