Velocizzare Android: ottimizzare e aumentare la velocità!

Questo sistema operativo è ancora abbastanza “giovane” e se paragonato alla efficienza e allo sviluppo del suo competitor Apple, ancora deve fare molte migliorie ed ottimizzazioni. Però, se si dispone di uno smartphone e vogliamo velocizzare Android per aumentarne la velocità, possiamo aggiustare le impostazioni di funzionamento, sia per la parte dell’avvio dei programmi che per la parte di gestione dell’interfaccia grafica, ma anche le varie funzioni o applicazioni superflue da eliminare o disattivare.

Velocizzare Android e ottimizzarlo per renderlo più veloce

  • Eliminare i programmi in avvio non necessari (a parte i file di sistema e un antivirus, se presente, il resto può essere attivato quando è necessario il suo uso e non fin dall’accensione del cellulare). Per farlo, scaricate l’app dal Market: Autorun Manager .
  • Eliminare le notifiche non necessarie: possono essere un po’ “impallanti”, soprattutto se se ne fa un grande uso.
  • Molto importante è il fatto di ridurre gli effetti grafici, come il bordo arrotondato e le ombre delle immagine e/o icone, disabilitanto la funzione specifica sempre dalle Impostazioni nel menu di Android.

Cose ovvie ma da fare, anche per il risparmio della batteria:

  • Ridurre il più possibile la luminosità dello schermo
  • Disattivare il gps (anche dalle impostazioni del browser)
  • Installare solo applicazioni necessarie e che si usano
  • Eliminare widget non necessarie
  • Disattivare il Bluetooth
  • Attivare lo Stand By il prima possibile, riducendone il tempo di attivazione
  • Disattivare la Sincronizzazione dati
  • Eliminare le applicazioni che abbiamo ancora attive in background e che non stiamo utilizzando
  • Dalle impostazioni della tastiera, eliminare la vibrazione durante la digitazione

Opzioni avanzate

Per prima cosa dovete attivare le Opzioni Sviluppatore, andando in Impostazioni / Info sul dispositivo e cliccando 10 volte continuative su Versione build (questa procedura in genere vale per tutti i dispositivi con Android, famiglia Nexus compresa!).

A questo punto potete accedervi, sempre da Impostazioni / Opzioni Sviluppatore.

Qui dobbiamo settare 3 cose che daranno una notevole spinta in termini di velocità al nostro smartphone Android:

  • Animazione di ridimensionamento finestra: impostatela su Animazione disattivata.
  • Ridimensionamento animazione finestra: disattivatela.
  • Ridimensionamento durata Animator: Animazione disattivata

Di Default queste opzioni sono impostate a 1X, disattivandole libereremo di molto il carico della CPU e della GPU durante le aperture delle finestre e la creazione di animazioni, perdendo praticamente nulla dal punto di vista estetico ma guadagnandone in termini di velocità e reattività del dispositivo, specialmente con poca RAM disponibile.

Disattivare le applicazioni

Disattiviamo le applicazioni di default che troviamo per esempio nei tablet Android di casa Samsung (ma anche nei telefoni), quelle che ci è impossibile cancellare, senza preoccuparci di fare danni, perchè andremo a impedire la memorizzazione e l’esecuzione di applicazioni che sicuramente non ci serviranno ma che alleggeriranno ulteriormente il nostro cellulare / tablet.

Per disattivare le applicazioni basta:

  • Aandare in Impostazioni / Gestioni Applicazioni.
  • Vi consiglio discorrere con il dito da destra verso sinistra per accedere alla schermata che elenca TUTTO (ovvero tutte le app, quelle in esecuzione e non).
  • A questo punto, per ognuna di esse basterà fare così:
  • Selezionate l’applicazione da disattivare.
  • Cancellate prima la Cache eventuale in memoria.
  • Cancellate i dati eventuali in memoria.
  • Cliccate su Disattiva (se è una versione aggiornata, il sistema vi richiederà il ripristino alla versione precedente, dopodichè ripeterete gli step precedenti anche per questa versione).
  • Togliete il flag da “Mostra notifiche”.
  • Cliccate su “Arresto forzato”.

Ora vi faccio un elenco delle applicazioni che ho disattivato sul mio Galaxy S3 e da cui ho tratto un ottimo beneficio in termini di performance per velocizzare Android:

  • AllaShare Play
  • Analogico (digitale) tutti i widget di questa famiglia
  • Tutti gli orologi Widget (tranne Orologio che tanto vi sarà impossibile disattivare per ovvi motivi)
  • Applicazioni preferite
  • Bacheca foto
  • ChatON
  • Contatti preferiti
  • Game Hub
  • Google Cerca
  • Google Play Music
  • Guida (quella del telefono)
  • Manuale utente
  • Meteo mulino
  • Music Hub
  • Paper Artist
  • Polaris Viewer 4.1
  • Ricerca Google
  • S Memo (entrambe le app)
  • S Suggest
  • S Voice
  • Samsung Apps
  • Sveglia Semplice
  • Video Hub
  • Weather Widget (entrambi)
  • Tutti i widget di Yahoo! (sono 3)

Installare Applicazioni più leggere!

Un’altra importante azione da fare è quella di sostituire le applicazioni di default che usa Android per svolgere le azioni più comuni, con altre che siano molto più leggere ed efficienti.

Vi consiglio assolutamente di installare ed utilizzare almeno queste 3 applicazioni:

  • QuickPic: applicazione per la gestione delle immagini. Vi è mai capitato, specialmente se avete molte foto in memoria, che “Galleria” subisce notevoli rallentamenti? Con questa applicazione sarà tutto molto più fluido e scattante!
  • Dialer One: cambiare l’applicazione standard di Android per effettuare le chiamate con una più intelligente, che vi suggerisce in maniera predittiva chi dovrete sicuramente chiamare e soprattutto molto ma molto più leggera!
  • Hangouts: da pochissimo questa app ha attivato la funzionalità per la ricezione e invio di SMS, molto veloce e ultra leggera, vi consentirà, come in passato, di effettuare video chat con i vostri contatti, tenendovi aggiornati allo stesso tempo sui messaggi “classici” che vi arriveranno.

Un nuovo Launcher al posto del Touchwiz

Se avete equipaggiato Android con un Launcher, è preferibile mantenere il sistema operativo pulito da modifiche, soprattuto di carattere grafico, che assorbono molte risorse.

Oltre tutto questo, vi consiglio di scaricare delle aplicazioni di tipo “Cleaner“, digitando questa categoria sul Market, affinchè possiate ripulire cache, ram e ottimizzare le varie applicazioni in esecuzione.

Commenti dei lettori

  1. Avatar nei commenti del Blog di Web Siena Samuele

    Ciao, al posto di installare Autorun Manager, consiglierei un prodotto molto più completo che implementa anche altre funzioni, come Super Manager. Oltre al solito task manager, ha anche un apk manager, file manager, backup, cleener, e una serie di tools come quello della gestione delle app da avviare al ripristino del terminale, gestione della gamma dei colori e il controllo globale del volume.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *