Browser più usati 2013: statistiche e mercato nel mondo

La scelta del browser è una cosa molto personale, anche se mi sento di consigliarvi sempre qualsiasi programma per la visualizzazione delle pagine web che non sia Explorer (ancora adesso non è ritenuto sicuro, neanche nella sua versione 10)

Se volete conoscere quale siano i browser più usati 2013, vi offro un paio di statistiche tratte dall’affidabilissimo sito gs.statcounter, specializzato nel monitoraggio del traffico internet e che analizza nel dettaglio i vari user agent che navigano in internet.

L’analisi del traffico e dell’utilizzo dei browser è stato effettuato fra maggio 2012 e maggio 2013, con il dettaglio della statistica dall’inizio dell’anno 2013 fino al 1 maggio.

Browser più usati 2012 2013

Come si evidenzia, Internet Explorer è in netto e costante calo e il re dei browser, fra i più usati nel 2013, rimane incontrastato Google Chrome!

Browser più usati 2013

Nel dettaglio, vediamo che il trend di crescita e diffusione di Chrome va di pari passo con l’abbandono dell’utilizzo di Explorer, mentre Safari rimane stabile e Firefox di Mozilla subisce una lieve flessione della sua popolarità fra i navigatori.

In dettaglio, vediamo le percentuali di utilizzo dei browser a livello mondiale, riferite al 1 maggio 2013:

  • Google Chrome: 41,61 %
  • Internet Explorer: 27,33 %
  • Mozilla Firefox: 19,81 %
  • Safari: 8,14 %
  • Opera: 0,99 %

Un’osservazione su questi numeri potrebbe essere, “ma il restante 2,12 % degli utenti quale Browser utilizza?“.

La risposta è semplice: innanzitutto vi sono degli scarti di incertezza, poi una piccola percentuale di browser meno famosi. C’è da dire anche che una grossa fetta degli utenti che sono stati identificati in questi “grandi” browser, usano le loro varianti per il mobile, sia per smartphone che per tablet. Infatti il mercato dei browser mobile è in fortissima crescita e l’analisi sull’utilizzo dei browser si è concentrata sulle versioni desktop, ovvero quelle classiche per pc fissi, ma i loro utilizzatori “mobile” crescono ad un ritmo veramente incredibile e costante e si sitma che il traffico mondiale effettuato con i dispositivi portatili sia in percentuale quasi al 40% dell’intero ammontare!

Le statistiche sono un po’ bugiarde, come sempre, ma sono significative quando vi sono grandi numeri che evidenziano delle differenze evidenti. Il fatto è che le persone stanno premiando gli sforzi che sta compiendo Google nell’aver creato un browser veloce, basandosi sul motore di rendering WebKit, velocissimo e sulla sicurezza intrinseca contro le minacce da malware.

Inoltre, la grande disponibilità di estensioni vi permetterà di aggiungere funzionalità in più al vostro compagno di navigazione sul web!

Commenti dei lettori

  1. Avatar nei commenti del Blog di Web Siena Davide Trezza

    Cia e grazie per l’articolo interessante. Ne approfitto per chiederti 2 cose:

    1. Tutte, dico tutte le volte che chiudo Chrome (sempre dalla “x” ovviamente) mi appare una scritta: la sessione di google chrome è stata terminata in modo non corretto. Ripristinare?
    2. Per circa due mesi ho lasciato sulla barra dei preferiti 2-3 pagine senza mai aprirle. Con il tempo si sono moltiplicate in una ventina ed oggi non mi riesce eliminarle.

    Mi puoi aiutare? Nell’attesa ti rinnovo i miei complimenti ma soprattutto i miei ringraziamenti per le risposte a quest’ultime.

    1. Avatar nei commenti del Blog di Web Siena Fabrizio Betti Autore

      Il primo problema riguarda sicuramente il plugin di Adobe Flash Player, che con Chrome non va più daccordo, visto che essendo il Browser più utilizzato al mondo, ha deciso di impostare i suoi standard verso l’HTML 5 e abolire quello che utizza il Flash nei siti web. Disinstallare Flash Player da pannello di controllo e dalla sezione plugin ed estensioni di Chrome. Reinstallazione dello stesso e tutto funzionerà a meraviglia.

      Il problema dei preferiti dovresti risolverlo andando a salvarli, nell’apposita sezione che riguarda l’esportazione dei Bookmark. A questo punto vai a reimportarli e dovrebbe aggiustarsi il tutto. Se no credo ti convenga disinstallare Chrome e fare una nuova installazione da “zero”. Prima di questo però ti consiglio di utilizzare CCleaner, ti dovrebbe riparare varie problematiche riguardo il tuo file di registro di Windows e altri problemi.

  2. Avatar nei commenti del Blog di Web Siena Andrea

    “Ma il restante 43,72 % degli utenti quale Browser utilizza?”.

    Credo che nella somma si sia dimenticato di Google Chrome, e che la corretta percentuale restante sia intorno al 2% ;-)
    Buona giornata.

    1. Avatar nei commenti del Blog di Web Siena Fabrizio Betti Autore

      Grazie Andrea..mi ero proprio scordato di conteggiare il più usato! Ho corretto l’articolo cercando di esprimere meglio quello che volevo far intendere, ovvero che la quota dei browser mobile è in netta e costante crescita e addirittura da alcune fonti autorevoli se ne dichiara il sorpasso!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.